Lunedì 19 Feb 2018

I ventilconvettori sono sistemi di emissione del calore per convezione forzata. 

Concettualmente sono come radiatori tradizionali, costruiti in modo che lo scambio di calore sia molto efficace, e dotati di un piccolo motore elettrico che azione una ventola la quale aumenta considerevolmente la quantità di aria che viene riscaldata nel locale.

La loro installazione negli ambienti può essere a terra o a soffitto, e permettono giungere rapidamente alle condizioni di comfort desiderate.

Un sistema di regolazione della temperatura e della velocità di rotazione della ventola, permette la gestione del comfort.

Tale sistema può essere installato a bordo del ventilconvettore stesso o, nelle installazioni a soffitto, inserito in un termostato ambiente Tutti i moderni modelli sono predisposti al funzionamento anche in raffrescamento e sono equipaggiati con filtri che trattengono le pulviscolo presente nel locale.

   

Infatti, lo stesso ventilconvettore impiegato in inverno per riscaldare un locale facendo circolare dell’acqua calda all’interno della batteria di scambio termico, d’estate, può venire utilizzato per raffrescarlo, facendovi circolare acqua refrigerata.


L’eventuale condensa verrà raccolta ed evacuata.

La loro versione industriale, o comunque dedicata agli edifici di grande volume, viene chiamato aerotermo, ha dimensioni e potenze maggiori e si occupa del solo riscaldamento.

 

Energia Solare

Solare Termico: Calore Gratis dal sole

Solare Fotovoltaico: trasformare la luce del sole in energia elettrica, un grande affare.
... leggi tutto ...
Energia da Biomassa
I biocombustibili possono essere utilizzati con stufe ad aria calda, termocaminetti, generatori di calore policombustibili in grado di raggiungere rendimenti paragonabili alle caldaie.... leggi tutto ...
Energia da Gas




Caldaia a Condensazione
Impianti radianti a soffitto, pavimento o parete
... leggi tutto ...
Energia Geotermale



Pompe di Calore
Clima: estivo e invernale

... leggi tutto ...